Ordini telefonici: 06 84 005 006
Una giornata uggiosa

Una giornata uggiosa

Quante volte vi è capitato, durate una giornata di pioggia, con un colpo di vento, che l’ombrello si giri dal verso opposto?

Caspita … che peccato!!! Era il vostro ombrello preferito e ora… non è più possibile utilizzarlo?

Utilizzarlo per la pioggia..no! Ma sarà perfetto come capoletto nella cameretta di vostra figlia..

Nel progetto di oggi vedremo come trasformare una semplice parete in una parete artistica recuperando oggetti che altrimenti andrebbero gettati..
.
Cominciamo tagliando a metà l’ombrello, che sarà il punto focale della nostra parete, e fissiamolo sul muro magari sfalsato rispetto al letto per dare dinamismo alla nostra composizione.

Come contorno io ho pensato a delle farfalle bianche e tortora (perfette per lo stile shabby della cameretta usata) ma andrebbero bene anche gocce di pioggia, cuori e anche dei fiori per dare un tocco più romantico e primaverile alla camera…

Per appenderle al muro possiamo usare la colla a caldo, ma prima di fissarle vi consiglio di fare delle prove per scegliere la giusta composizione.

In questo caso ho voluto che le farfalle fossero montate a vortice, per dare l’impressione che stessero uscendo dal comodino per volare verso l’alto.

Per mantenere lo stile shabby ho aggiunto delle cornici bianche, le tipiche gabbie vintage e qualche piantina.

Per questo progetto l’occorrente spesa è praticamente il riciclo, le farfalle in legno e’ possibile trovarle in merceria o nei grandi magazzini.

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello